I vantaggi della sanificazione ambienti con metodo Infinity

I vantaggi della sanificazione ambienti con metodo Infinity

Venerdì 28 Gennaio 2022
205
0

Il metodo Infinity per la sanificazione professionale certificata di ambienti indoor è un procedimento riconosciuto e autorizzato dal Ministero della Salute per l’eliminazione di virus, batteri e organismi nocivi efficace per la prevenzione da Covid-19.

 

Scopri come funziona la disinfezione ambienti con atomizzatori a perossido di idrogeno

 

Sanificazione Infinity con perossido di idrogeno vs. sanificazione con ozono

Se confrontiamo il metodo Infinity di sanificazione a perossido di idrogeno con gli interventi che prevedono l’utilizzo di ozono, nitrato di argento o altri additivi pesanti, possiamo individuare alcune sostanziali differenze che mettono in evidenza i vantaggi del protocollo di disinfezione Infinity:

 

  • il perossido di idrogeno non è tossico, a differenza dei trattamenti con l’ozono che invece è un gas tossico che se inalato anche in basse quantità può causare rischi per la salute;
  • non è necessario aerare i locali dopo la sanificazione con perossido di idrogeno, proprio in virtù dell’assenza di tossicità dell’elemento utilizzato, mentre in ambienti sanificati con ozono è sempre consigliato lasciar trascorrere almeno 3 ore dall’intervento prima di poterli occupare nuovamente;
  • i tempi di disinfezione del perossido di idrogeno sono estremamente ridotti, pari a circa 10 minuti per raggiungere l’efficacia biocida classificata come LOG7 (il più alto livello di disinfezione raggiungibile). La sanificazione con ozono invece richiede tempi mediamente 10 volte più lunghi per poter eliminare i microrganismi nocivi;
  • il perossido di idrogeno non corrode i materiali, preservando ogni tipo di superficie presente nell’ambiente da sanificare, mentre i trattamenti con ozono possono rovinare le superfici metalliche e le componenti elettroniche dei dispositivi che si trovano nei locali;
  • il metodo Infinity con H2O2 ha massima versatilità di applicazione in qualsiasi tipologia di ambiente interno, mentre la sanificazione con ozono può essere soggetta a limiti di efficacia disinfettante in determinati contesti per evitare di arrecare danni a materiali e oggetti.

 

Sanificazione con perossido di idrogeno vs. sanificazione con raggi UV

Gli interventi di sanificazione con perossido H2O2 sono preferibili alla sanificazione con raggi UV in quanto:

 

  • sono interventi a zero tossicità, mentre invece l’esposizione di pelle o occhi a una dose non sicura di radiazioni UV aumenta il rischio di gravi lesioni o cancro;
  • sono interventi non corrosivi, che non intaccano in alcun modo oggetti, materiali e superfici presenti nell’ambiente da sanificare. I raggi UV non hanno un’azione corrosiva ma possono danneggiare materiali come plastiche e gomme;
  • hanno rapida efficacia biocida: bastano 10 minuti per ottenere l’azione biocida del perossido di idrogeno nell’ambiente, con conseguente eliminazione dei microrganismi nocivi per la salute. Tra i raggi ultravioletti, solo quelli di tipo UV-C hanno efficacia biocida provocando modificazioni di DNA o RNA dei microrganismi: esistono tuttavia numerosi esempi di lampade e strumenti UV che non emettono raggi UV-C oppure ne utilizzano in dosi superiori a quanto previsto dalle normative, risultando di conseguenza inefficaci o dannosi per la salute;
  • non necessitano di aerare l’ambiente dopo la sanificazione, poiché non fanno uso di prodotti chimici. Questo vantaggio vale anche per gli interventi con raggi UV;
  • si applicano in tutti i tipi di ambienti, garantendo un’efficace sanificazione di qualsiasi contesto indoor, compresi i collegamenti alle unità di trattamento aria; al contrario, la sanificazione con raggi UV non possiede una versatilità analoga, ma si applica in particolare per la disinfezione in campo alimentare, di acqua e aria.

 

In conclusione, la sanificazione con metodo Infinity mediante atomizzatori a perossido di idrogeno garantisce un livello di disinfezione particolarmente elevato degli ambienti interni, superiore alla disinfezione ottenuta con i raggi UV e agli interventi con l’uso di ozono.

 

Contatta Idraulica Menatti per richiedere un intervento di sanificazione con metodo Infinity

Condividi la notizia
ti potrebbe interessare anche
La primavera è alle porte e con il risveglio della natura arriva come tutti gli anni il tempo delle grandi pulizie in casa e in giardino. Oltre a tag...
Abbiamo già parlato in questo articolo di quanto sia importante potersi rivolgere a un idraulico di fiducia sia per i regolari interventi di manutenz...
Un guasto all’impianto di riscaldamento proprio durante la cena della vigilia? Una perdita d’acqua improvvisa mentre stai preparando il pranzo di ...
Nessun commento
Lascia un commento
This site is protected by reCAPTCHA and the Google Privacy Policy and Terms of Service apply.
Invia commento
I campi contrassegnati da * sono obbligatori